ADDIO AL “PAPÀ” DELLE MUSICASSETTE. LOU OTTENS È MORTO A 94 ANNI (GUARDA IL DOCUMENTARIO)


E’ morto Lou Ottens, l’ingegnere olandese di 94 anni, inventore delle musicassette. Il decesso è avvenuto sabato scorso nella sua casa di Duizel, come riportato dai media olandesi. Ottens era nato nel 1926 e negli anni 60 inventò le musicassette, vera e propria rivoluzione del mondo della musica: ne sono state vendute più di 100 miliardi di pezzi in tutto il mondo. L’ingegnere aveva costruito, agli inizi della sua carriera, una radio per la sua famiglia durante la seconda guerra mondiale, usando un’antenna direzionale. Divenne poi tecnico della Philips per la quale mise a punto prima l’idea del registratore portatile per poi lavorare alla creazione delle musicassette, il cui prototipo fu inaugurato alla fiera della radio di Berlino e lanciate, in un secondo momento, a livello internazionale tramite un accordo con la Sony. Alla sua rivoluzionaria invenzione è stato dedicato anche un film: “Cassette: A Documentary Mixtape” del regista di documentari Zack Zayloe.  Ottens usò un blocco di legno piccolo e sottile tanto da stare in tasca, come base per la sua idea: voleva fortemente che la musica diventasse portatile ed accessibile a tutti, tant’è che spinse affinchè la Philips concedesse gratuitamente il formato ad altri produttori. Nella sua lunga vita prese parte anche al progetto di sviluppo dei compact disc.