Carl Cox e Joseph Capriati, protagonisti di Grido !!! – VIDEO –


L’edizione 2016 de Il Grido Festival è partita sabato 18 giugno dalle Cave di Gallipoli (LE), con Green Velvet, uno degli artisti più rappresentativi dell’elettronica degli ultimi vent’anni. Il suo live ha aperto una stagione straordinaria: sul palco, in 19 eventi, vanno ben 50 artisti di altissima levatura, che dopo l’apertura del 18 marchieranno a fuoco i mesi di luglio e agosto 2016 Gallipoli, epicentro del divertimento notturno in Salento e in tutta Italia. Tutto il calendario del festival è disponibile qui. Segnaliamo almeno: Carl Cox e Joseph Capriati (24 luglio), Nicole Moudaber b2b Skin (5 agosto), Paul Kalkbrenner (9 agosto), Sven Vath (10 agosto), Ricardo Villalobos (13 agosto), Loco Dice (14 agosto), Marco Carola (15 agosto) e Nina Kraviz (20 agosto) sono solo alcuni dei protagonisti musicali dei 19 appuntamenti de Il Grido Festival. Gli eventi prendono vita in tre location, Cave, Praja e Parco Gondar. Sono luoghi ormai di culto per un pubblico di appassionati, che dopo 10 anni riconosce ne Il Grido un appuntamento di livello internazionale ed altissima coerenza artistica.Il Grido Festival è un universo di musica elettronica, in cui icone mondiali del suono digitale incontrano i talenti più puri della nuova scena. Il Grido Festival ha un’anima digitale che unisce la musica elettronica e tutte le arti contemporanee. Come Popfest, evento che porta a Gallipoli i protagonisti dell’EDM (tra cui Steve Aoki, Skrillex, Bob Sinclar, VINAI, etc. tutto il calendario è disponibile qui), anche Il Grido Festival è organizzato da Musicaeparole, dal 2002 sinonimo di intrattenimento notturno in Puglia e in tutto il Sud Italia. Queste queste manifestazioni fanno ballare oltre 200.000 persone e si affiancano alla gestione di decine di spazi, tra cui l’immenso Cromie, uno dei luoghi di ritrovo di culto del Sud Italia. Notte dopo notte, anche grazie a Musicaeparole, la Puglia è diventata palcoscenico dei più importanti artisti mondiali per quel che riguarda la musica da ballo.

Tommy Totaro